I TESORI DELLA CITTA’ DI NAPOLI

  • Destinazione:
  • Durata: 3 giorni
  • Partenza: 31/08/2018
  • Arrivo: 02/09/2018
  • Prezzo: €350
  • Attenzione: CONFERMATO

MUSEO NAZIONALE DI CAPODIMONTE, CHIOSTRO DI S. CHIARA, NAPOLI SOTTERRANEA, CAPPELLA DI S. SEVERO “CRISTO VELATO”, PALAZZO REALE…E TANTO ALTRO ANCORA!
IN COLLABORAZIONE CON CONAD

image_pdfimage_print

1° GIORNO

Venerdì 31 Agosto 2018 NAPOLI: PALAZZO REALE – TEATRO SAN CARLO

Ore 05.00 Parma – Parcheggio Scambiatore Nord/Roadhouse; Ore 05.30 Reggio Emilia – Parcheggio davanti al Tribunale; incontro con l’assistente,sistemazione in confortevole Pullman e partenza alla volta di NAPOLI. Pranzo lungo il percorso. Incontro con la guida e visita di PALAZZO REALE. Ai primi del Seicento i viceré spagnoli di Napoli, vollero edificare una reggia moderna, ampia, ben decorata. Il grandioso palazzo fu progettato da Domenico Fontana, secondo un modello edilizio del tardo Rinascimento. Per tre secoli, ininterrottamente, dal 1600 al 1946, il Palazzo Reale è stato sede del potere monarchico a Napoli ed in Italia meridionale, abitato prima dai Viceré spagnoli e austriaci, poi dai re Borbone, infine dai Savoia. Dal Cortile D’Onore si accede al Museo dell’appartamento storico di Palazzo Reale che conserva l’arredo e le decorazioni del piano nobile, con le trenta sale più antiche, nelle quali si svolgevano le funzioni istituzionale e di rappresentanza. Si sale da un monumentale Scalone D’Onore di gusto tardo neoclassico, costruito nel 1651 e poi decorato con marmi colorati e stucchi. Al termine, visita guidata del TEATRO SAN CARLO, il più antico teatro d’opera in Europa e del mondo ancora attivo, essendo stato fondato nel 1737, nonché uno dei più capienti teatri all’italiana della penisola. Può ospitare più di duemila spettatori e conta un’ampia platea, cinque ordini di palchi disposti a ferro di cavallo più un ampio palco reale, un loggione ed un palcoscenico. Data le sue dimensioni, struttura e antichità è stato modello per i successivi teatri d’Europa. Si terminerà la giornata con un tour panoramico della città. Trasferimento in Hotel per la cena ed il pernottamento.

2° GIORNO

Sabato 01 Settembre 2018 NAPOLI sotterranea CAPPELLA S.SEVERO e CHIOSTRO SANTA CHIARA

Prima colazione in Hotel. Incontro con la guida e visita guidata alla CAPPELLA di SANSEVERO, costruita nel 1590 per ospitarvi le tombe di famiglia dei Sangro. Raimondo di Sangro, Principe di Sansevero, esteta ed alchimista, l’arricchì con una decorazione di simboli indecifrabili e sculture sorprendenti per la veridicità dei dettagli (i veli, le parti del corpo, i drappeggi che sembrano bagnati..). All’interno sono custodite preziose sculture marmoree, di notevole pregio artistico, intrise di un sorprendente realismo, ideate per celebrare doti e virtù della nobile casata dei Sangro. Oltre alla Pudicizia Velata e al Disinganno, assolutamente straordinario è il CRISTO VELATO dello scultore napoletano Giuseppe Sanmartino, “capace di trasformare il marmo in un corpo esanime, umano e divino, disteso sotto le pieghe trasparenti del sottilissimo sudario”. A seguire visita guidata al CHIOSTRO di SANTA CHIARA. Il Chiostro Maiolicato del Monastero di Santa Chiara è diventato nel tempo uno dei simboli di Napoli, grazie alla particolarissima decorazione in maiolica che lo caratterizza. Si trova all’interno del Complesso Museale di Santa Chiara, situato nel Centro storico di Napoli in via S. Chiara, nei pressi di piazza del Gesù e a due passi da S. Domenico Maggiore. Pranzo libero lungo il percorso. Nel pomeriggio visita guidata al sottosuolo della città. Ogni epoca, dalla fondazione della Neapolis alle bombe della seconda guerra mondiale, ha lasciato traccia sulle mura di tufo giallo, pietra con cui la città è costruita. A quaranta metri di profondità sotto le vocianti e caratteristiche vie del centro storico di Napoli, si trova un mondo a parte, per molto ancora inesplorato, isolato nella sua quiete millenaria eppure strettamente collegato con la città. E’ il grembo di Napoli, da cui essa stessa è nata. Visitarlo significa compiere un viaggio nel tempo lungo duemila e quattrocento anni. Di Napoli tutti apprezzano le eccezionali bellezze, la cultura e l’arte, ma pochi conoscono la storia del sottosuolo. Al termine, rientro in Hotel per la cena ed il pernottamento.

3° GIORNO

Domenica 02 Settembre 2018 NAPOLI: IL MUSEO NAZIONALE DI CAPODIMONTE

Prima colazione in Hotel. Dedicheremo la mattinata alla visita guidata del MUSEO NAZIONALE DI CAPODIMONTE, storico museo di Napoli, sito all’interno dell’omonimo bosco, nella Reggia di Capodimonte. Considerato il Museo più importante dell’Italia Meridionale all’interno ospita la straordinaria Collezione Farnese che Carlo di Borbone aveva ereditato dalla madre Elisabetta, con opere dei più grandi maestri dal Rinascimento al Barocco. Inoltre custodisce opere di ceramica tipica del posto conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo. Al termine, sistemazione in Pullman e inizio del viaggio di rientro. Pranzo libero lungo il percorso. Rientro previsto in serata.

LA QUOTA

La quota individuale di partecipazione di € 350,00 comprende: Viaggio in Confortevole Pullman Gran Turismo dotato dei più moderni comfort e sistemi di sicurezza; Sistemazione in Hotel 3/4****Stelle, in camere doppie con servizi privati; Trattamento di Mezza Pensione, prima colazione a Buffet; Bevande ai Pasti; Guida come da programma; Ingressi: Palazzo Reale; Teatro San Carlo; Chiostro di S. Chiara; Cappella di Sansevero; biglietto d’ingresso Napoli sotterranea e Museo Nazionale di Capodimonte; Accompagnatore Conad per tutta la durata del viaggio; colazione in autogrill; Assicurazione Medico Bagaglio; Tasse/percentuali di servizio.

La quota non comprende: i pranzi, eventuali ingressi, gli extra di carattere personale, tutto quanto non specificato nella voce la quota comprende.